Select Page

Volotea fa rotta verso l’estate e scommette nuovamente sul potenziale turistico della Sardegna. Per i prossimi mesi estivi, infatti, il vettore scende in pista presso gli scali di Alghero, Cagliari e Olbia – quest’ultima anche base italiana del vettore –, con oltre 821.000 biglietti in vendita, pari a un incremento dell’83% vs. l’estate del 2019. Grazie a Volotea, dai tre scali sardi, sarà possibile decollare verso 39 destinazioni.

In virtù del potenziamento della sua offerta, Volotea renderà ancora più semplici e comodi i collegamenti da e per le meravigliose spiagge della Sardegna durante i caldi mesi estivi.

“Durante i mesi estivi, abbiamo aumentato la nostra offerta domestica presso gli scali di Alghero, Cagliari e Olbia, per soddisfare le esigenze di viaggio dei nostri passeggeri. Siamo lieti di poter offrire ai nostri clienti collegamenti ancora più comodi con la Sardegna, da sempre una delle mete più ambite per le ferie estive. Tra giugno e settembre offriremo 39 collegamenti e oltre 821.000 posti tra la penisola italiana e la Sardegna. Con i nostri voli puntiamo a sostenere la ripresa economica dell’isola, attraverso l’incremento dei flussi turistici che transiteranno nei tre aeroporti. Inoltre, abbiamo inaugurato quest’anno una nuova base operativa proprio a Olbia, dove abbiamo puntato su un personale prevalentemente locale” – ha commentato Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea.

Da Alghero, è possibile decollare con Volotea alla volta di Genova, Napoli, Torino, Venezia e Verona. Da Cagliari si vola verso Ancona, Genova, Lamezia Terme, Napoli, Palermo, Pescara, Torino, Venezia, Verona in Italia, verso Bordeaux, Lione, Marsiglia, Nantes, Tolosa in Francia, Praga in Repubblica Ceca. Infine, da Olbia si vola verso Ancona, Bari, Bologna, Catania, Cuneo, Genova, Milano Bergamo, Napoli, Palermo, Pescara, Pisa, Torino, Trieste, Venezia e Verona in Italia, Bordeaux, Lione, Nantes e Strasburgo in Francia.

Grazie a un importante ammodernamento della sua flotta – con l’introduzione di aeromobili con maggiore capienza -, alla creazione di più di 70 nuove rotte e all’inaugurazione di due nuove basi in Francia (Lione) e in Italia (Olbia), la compagnia raggiungerà 19 nuovi aeroporti in Europa. Volotea conferma così la sua grande ripresa e i suoi ambiziosi piani per il 2021: quest’estate aumenterà infatti il volume di posti disponibili del 30% rispetto al 2019 e opererà con una flotta di 40 aeromobili (contro i 36 dell’anno scorso).