Select Page

L’Aleph Rome Hotel riapre il 25 giugno le sue porte dopo la sospensione dell’attività dovuta all’emergenza Covid.

“L’Aleph Rome Hotel – spiegano dall’hotel – è caratterizzato dalla perfetta convivenza di tradizione e innovazione e oggi più che mai il mix tra i due elementi fa la differenza. In un momento storico in cui ancora esistono restrizioni negli spostamenti ma in cui si iniziano a pianificare viaggi ed eventi, l’uso della tecnologia è fondamentale:  con l’ausilio dei sistemi di virtual meeting il potenziale ospite potrà vedere l’albergo e analizzarne ogni dettaglio grazie ad un video, un’esperienza virtuale personalizzata  in un percorso guidato alla scoperta dell’hotel, dei suoi spazi, delle sue camere e suites. Una visita compiuta in tutta sicurezza, risparmiando tempo e superando i limiti imposti dalle restrizioni, per organizzare al meglio e nel minimo dettaglio il proprio soggiorno o il proprio evento in albergo”.

“L’hotel – continuano dall’Aleph – è sempre stata un’oasi nel cuore della Città Eterna, e la cura dell’ospite ha sempre avuto standard molto elevati sotto tutti i punti di vista, e oggi più che mai rappresenta il luogo ideale per un soggiorno a Roma. I siti di maggior interesse turistico e culturale sono ad un passo dall’albergo, le esperienze più eccitanti che  un soggiorno a Roma può offrire  sono fruibili nelle sue immediate vicinanze,  i principali uffici del business e della politica  si collocano  in un raggio molto ristretto. E rientrando in hotel si ha la perfetta percezione di trovarsi in un luogo tranquillo e accogliente, in cui la privacy e la sicurezza sono garantiti”.

L’hotel dispone anche di una sala riunioni per piccoli eventi privati e aziendali, con una procedura di svolgimento dell’evento secondo i più rigorosi criteri di sicurezza, con il programma  Event Ready implementato sulle nuove distanze sociali e protocolli di igiene e regolamenti governativi.