Select Page

Il gruppo Omnia Hotels riprende l’attività alberghiera con l’apertura del Donna Laura Palace a Roma, che si aggiunge allo Shangri-La Roma, l’albergo che non ha mai chiuso per dare ospitalità a medici e forze dell’ordine.

“La nostra volontà, per tutti noi, per i nostri collaboratori e per gli ospiti, è quella di poter riprendere il nostro percorso di accoglienza in un contesto che ci auguriamo possa presto migliorare – ha dichiarato Francesco Lazzarini, CEO di Omnia Hotels – È chiaro che la priorità attuale è la sicurezza, per questo ci siamo attivati già nelle scorse settimane con tutti i provvedimenti necessari all’interno delle nostre strutture, ma aprire le porte agli ospiti secondo noi è l’augurio migliore che possiamo rivolgere al mondo dell’ospitalità”.

“In queste settimane abbiamo creato un gruppo di lavoro dedicato, per i protocolli di sicurezza e la sanificazione secondo gli standard dell’Organizzazione Mondiale della Sanità – ha aggiunto Riccardo Lazzarini, COO di OMNIA Hotels – Gli alti standard di pulizia e sanificazione delle aree pubbliche e delle camere per gli ospiti sono stati implementati per la sicurezza di tutti, comprendendo anche le zone riservate al personale, con particolare attenzione a tutte le superfici, grandi o piccole, più esposte ai contatti. Anche le modalità di esecuzione ed erogazione dei servizi ristorativi vengono costantemente monitorate nel rigoroso rispetto delle raccomandazioni e norme a livello nazionale ed internazionale”.