Select Page

Norwegian Cruise Line ha annunciato il ritorno in servizio, con nuovi itinerari in Europa e nei Caraibi a partire dal 25 luglio 2021. La compagnia di crociera riprenderà le operazioni con una capacità ridotta con la Norwegian Jade, Joy e Gem come prime, della flotta di 17 navi, che torneranno ad accogliere gli ospiti a bordo. I viaggiatori avranno l’opportunità di trascorrere l’estate esplorando antiche rovine e spiagge soleggiate grazie a tutte le nuove crociere di sette giorni tra le isole greche sulla Norwegian Jade da Atene (Pireo) a partire dal 25 luglio 2021. Potranno anche scegliere un itinerario tra le isole dei Caraibi con itinerari di una settimana disponibili da Montego Bay, Giamaica a partire dal 7 agosto 2021 sulla Norwegian Joy o da Punta Cana (La Romana), Repubblica Dominicana sulla Norwegian Gem a partire dal 15 agosto 2021. “A più di un anno dall’inziale sospensione delle partenze, è finalmente giunto il momento in cui possiamo fornire ai nostri fedeli ospiti la notizia del nostro grande ritorno alla navigazione”, ha dichiarato Harry Sommer, Presidente e Amministratore delegato di Norwegian Cruise Line. “Abbiamo lavorato diligentemente per la ripresa delle operazioni, concentrandoci sull’esperienza degli ospiti e mantenendo la salute e la sicurezza in prima linea. La crescente disponibilità del vaccino contro il COVID-19 è stata un punto di svolta. Il vaccino, combinato con i nostri protocolli di salute e sicurezza, ci aiuterà a fornire ai nostri ospiti quella che riteniamo sarà la vacanza in mare più salutare e sicura “. Sommer ha continuato: “Tutti gli ospiti che salpano a bordo di crociere con date di imbarco fino al 31 ottobre 2021 dovranno aver completato il ciclo di vaccinazione e dovranno essere testati prima di salire a bordo delle nostre navi. Data la natura in continua evoluzione della pandemia, l’accelerazione della somministrazione dei vaccini e la velocità delle scoperte scientifiche, è prematuro prendere decisioni sui nostri protocolli di salute e sicurezza per le crociere con date di imbarco a partire dal 1° novembre 2021. Continueremo a valutare i nostri protocolli di salute e sicurezza e fare affidamento sulla scienza e sulla consulenza di esperti mentre prendiamo decisioni ed aggiorniamo le nostre politiche e procedure “.