Select Page

“Siamo tutti convinti che prima o poi si tornerà a viaggiare ma non possiamo continuare ad aspettare di vedere cosa ci riserverà il prossimo futuro per capire se sia il caso di prenotare oppure sia preferibile continuare ad attendere. Anche se ancora si fatica a cogliere da parte della maggior parte dei fornitori una collaborazione concreta, abbiamo deciso di anticipare i tempi e investire del nostro offrendo serenità a chi, oggi, sogna già la sua prossima vacanza”. Così Mosaico Tour operator in una nota annuncia le nuove iniziative pensate per garantire maggiore serenità alle agenzie di viaggio.

“Interpretando le ansie e le paure delle persone – continuano dal to – abbiamo cercato di compensarle introducendo sul mercato condizioni straordinarie e garanzie rivoluzionarie capaci di tutelare i clienti da spese per rinunce al viaggio e da eventuali future e improvvise restrizioni dei paesi ospitanti. Un’iniezione di serenità, limpida e chiara, che permette quindi alle agenzie di viaggio di proporre e vendere le nostre proposte fin da subito nonostante le attuali incertezze”.

Infatti tutti i nuovi preventivi Mosaico con partenza dopo il primo novembre 2020 che verranno confermati entro il 31 agosto 2020 potranno essere annullati, per qualunque motivo e in ogni momento, con un contributo di 50 euro per persona di rimborso spese fino a 3 giorni prima della partenza.

Mosaico offre poi agevolazioni anche per quanto riguarda i pagamenti richiedendo un acconto del 10% dell’importo totale al momento della conferma, mentre il saldo sarà corrisposto 20 giorni prima della partenza.

Inoltre in caso di restrizioni emanate dalle autorità nazionali dei paesi ospitanti, Mosaico si impegna a farsi carico delle spese per eventuali rientri anticipati oppure per soggiorni obbligatori.

“Un impegno forte e oneroso in un momento particolarmente difficile per l’intero comparto del turismo organizzato ma che – conclude Mosaico – pensiamo possa stimolare le prenotazioni dei clienti e quindi essere apprezzato dagli agenti di viaggio ai quali chiediamo una grande collaborazione per cercare di interpretare al meglio le reali intenzioni di chi si reca in agenzia”.