Select Page

Immancabile l’appuntamento con BMT per l’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo. E finalmente con grandi notizie: le maggiori compagnie aeree riprendono i voli dall’Italia da cui il turismo organizzato è ripartito già lo scorso mese di maggio.

A partire dal 7 giugno la compagnia EL AL torna a volare da Roma con 4 voli settimanali, partenza lunedì e giovedì, auspicando di aumentare presto la frequenza e tornare a volare anche da Milano, Venezia, Napoli e Catania.

Dal 1° luglio riaprono anche le tratte Alitalia con voli da TLV a FCO ogni martedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica; mentre la tratta FCO – TLV riprende tutti i giorni della settimana.

Già lo scorso 6 maggio la compagnia Wizz air ha poi annunciato l’apertura di due nuove rotte, da Bari e da Catania: una novità importante per l’andamento positivo verso una normalizzazione dei collegamenti

Il Ministro del Turismo di Israele Ms Orit Farkash Cohen esprime soddisfazione per la ripresa della situazione:

“Sono lieta che l’intenso lavoro dei funzionari del Ministero del Turismo insieme alle squadre dei Ministeri della Salute, degli Esteri e degli Interni abbia portato ad annunciare un possible alleggerimento delle regole dell’ingresso in Israele per i turisti vaccinati. È tempo che Israele si apra al turismo in entrata, utilizzando il suo vantaggio di destinazione ad alto tasso di vaccinazioni in termini di sicurezza sanitaria ed accoglienza”.

“La BMT è un appuntamento imperdibile nella nostra agenda annuale e non potevamo mancare soprattutto a questa edizione 2021 a sostegno della ripartenza: importante esserci per dare segno tangibile della fiducia nella ripresa dell’industria turistica”. – afferma Kalanit Goren Perry, Direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo. In questi mesi non ci siamo mai fermati: abbiamo prodotto contenuti, fornito informazioni aggiornate, siamo in contatto costante con i nostri interlocutori di riferimento e pronti per la ripresa. Adesso finalamente il turismo si sta riaprendo e siamo felici e come sempre fiduciosi e con il grande entusiasmo che ci contraddistingue!”.

In questi mesi l’Ufficio Nazionale Israeliano del turismo si è prodigato in eventi digital, webinar su tematiche quali cultura, archeologia, enogastronomia, moda e design, attualità a sostegno degli operatori e finalmente in presenza qualche settimana fa con eventi dedicati alla stampa.

Presso lo stand di Israele a BMT, PAD Pad 6, stand 60166 non saranno presenti come da tradizione i partner dell’industria turistica israeliana, ma lo staff dell’ufficio nazionale israeliano del turismo al completo con anche novità inaspettate!

E’ stato infatti creato un pannello copia del Qotel, il cosiddetto Muro Occidentale, il luogo più sacro e santo per l’ebraismo, dove tradizionalmente vengono inseriti bigliettini contenenti richieste e desideri. Tutti coloro che vorranno far pervenire appunto il loro pensiero in questo luogo di Gerusalemme, potranno inserire un bigliettino che, su autorizzazione dei partecipanti, potrà essere inserito nel Qotel stesso. Nella speranza di riprendere presto a viaggiare senza limitazioni.