Select Page

Il Ministero del Turismo e delle Antichità della Giordania ha chiuso temporaneamente tutti i siti turistici, le attrazioni per un periodo di una settimana, al fine di procedere con un’intensa campagna di sterilizzazione come misura precauzionale e preventiva per proteggere i giordani e i visitatori dalla trasmissione del coronavirus.

Anche le vendite sul Jordan Pass sono temporaneamente sospese. Per coloro che hanno già acquistato il Jordan Pass, il dispositivo rimane valido per 12 mesi dalla data di acquisto e può essere utilizzato per una futura in Giordania.

“È stato inoltre deciso – comunica l’Ente del turismo della Giordania – di sospendere tutti i voli in entrata e in uscita dal Regno a partire da martedì 17 marzo e fino a nuovo avviso. Ciò non include i voli cargo. I confini terrestri e marittimi saranno inoltre chiusi fino a nuovo avviso, esclusi i veicoli commerciali”.