Select Page

“Il settore del turismo sta vivendo una crisi senza precedenti, l’Europa deve adottare rapidamente misure straordinarie da affiancare a quelle nazionali che da sole non bastano. Per questo chiediamo  che venga creato un Fondo Europeo Speciale per il Turismo e che un quota significativa del “Recovery Fund” sia destinata al settore”.

Così il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini è intervenuto in video conferenza alla riunione dei ministri europei del turismo.

“Serve subito una forte iniezione di liquidità – ha aggiunto Franceschini – e un’azione di coordinamento europeo per gestire la ripresa delle attività, la mobilità delle persone e gli aspetti legati alla salute degli operatori e dei turisti”.

“È essenziale – ha concluso il ministro – scongiurare le tentazioni di alcuni Paesi di agire autonomamente, a proprio vantaggio, su decisioni fondamentali come la libera circolazione delle persone tra paesi”.