Select Page

Offrire una possibilità in più agli Agenti di viaggi, spesso disorientati nell’interpretare le norme relative all’erogazione di sostegni economici a seguito della crisi scatenata dal Covid-19.

Con questo obiettivo, il Consiglio direttivo della Fiavet Puglia, presieduto dal presidente regionale Piero Innocenti, ha deciso di ridurre le quote associative per i nuovi iscritti. Si tratta di un provvedimento di carattere eccezionale: l’integrazione alla quota normale è garantita dalla Fiavet Puglia che contribuisce all’abbattimento della quota di adesione.

“In attesa delle chiarificazioni normative del Governo e della integrazione dell’attività di supporto della Regione Puglia e in considerazione dell’emergenza causata dal Covid-19 – afferma Innocenti –  abbiamo deliberato la riduzione della quota da 150 euro ad appena 70 euro per le nuove adesioni al nostro sindacato, con validità sino al prossimo 31 dicembre. È una decisione che matura dalla necessità di venire incontro alle richieste di poter usufruire nel nostro supporto pervenuteci in questi ultimi mesi da parte di Agenti non associati. Un intervento che è quasi giornaliero sia dal punto di vista sindacale, com’è nella natura della Fiavet, sia come supporto normativo. Non potevamo restare indifferenti alle richieste dei nostri colleghi”.