Select Page

Aeromexico informa che a luglio continuerà a riprendere i voli verso destinazioni che sono state sospese a causa degli effetti di COVID-19 e aumenterà le frequenze verso le città in cui ha mantenuto le sue operazioni.

Per il mese successivo, Aeromexico aumenterà i suoi voli domestici fino a raddoppiarli rispetto al mese precedente. Aumenteranno ad esempio le frequenze verso destinazioni come Cancun, Guadalajara, Tijuana, Monterrey e Merida, riprenderanno i voli da Città del Messico a Huatulco, Zacatecas e Manzanillo, e da Monterrey a Cancun, Queretaro, Chihuahua ed Hermosillo. Sarà avviata anche una nuova rotta tra Monterrey-Tijuana.

Per il mercato internazionale, il vettore prevede un operativo quasi quattro volte superiore rispetto al mese di giugno. Aeromexico riprenderà le sue operazioni da Città del Messico a Austin, Tokyo e San Paolo e da Guadalajara a Chicago, Sacramento e Fresno, aggiungerà più voli per New York, Los Angeles, Madrid, Amsterdam, Parigi e Seul.

Con questi adeguamenti, la compagnia aerea prevede di operare 6 mila voli nel mese di luglio. La compagnia ha informato che, man mano che i paesi inizieranno a revocare le restrizioni alle frontiere, continuerà a riprendere più destinazioni.

Infine, Aeromexico ha ricordato che in tutte le sue operazioni, continuerà ad applicare i protocolli che ha creato attraverso il suo nuovo Health and Sanitization Management System per proteggere la salute dei suoi clienti e del suo staff.