Select Page

La Polinesia francese ha annunciato ufficialmente la riapertura delle frontiere al turismo a partire dal 1° maggio.
La decisione arriva dopo gli incontri che  Il Presidente della Polinesia francese, Edouard Fritch ha avuto a Parigi il Presidente della Repubblica, Emmanuel Macron e con diversi membri del Governo.
I colloqui si sono incentrati in particolare sul netto miglioramento e sulla stabilizzazione della crisi sanitaria nella Polinesia francese, con meno di 20 nuovi casi di COVID-19 a settimana, grazie al mantenimento delle misure a tutela della popolazione. Inoltre, è stato comunicato che la campagna di vaccinazione nelle Isole di Tahiti sta accelerando e la vaccinazione contro il COVID-19 è ora disponibile per tutti. La Polinesia francese ha proposto di adattare i propri protocolli di ingresso e soggiorno tenendo conto delle persone vaccinate e dei viaggiatori.
Per quanto riguarda le condizioni di ingresso,  il Presidente Edouard Fritch ha chiarito: “Metteremo in atto un protocollo all’ingresso dei nostri confini utilizzando test virologici, sierologici, vaccini ed ETIS (Electronic Travel Information System). Esporremo questo protocollo in dettaglio con l’Alto Commissario nei prossimi giorni”.

La Polinesia francese intanto ha ottenuto la certificazione internazionale “Safe Travels by WTTC”,  primo marchio mondiale di salute e sicurezza per viaggi e turismo, progettato specificamente per combattere COVID-19 e altre situazioni sanitarie simili.